Lonato Del Garda

Lonato Del Garda

Alcune tracce  fanno supporre che Lonato fosse già abitata durante l'età del bronzo, e altri resti documentano una successiva presenza di insediamenti romani. Lonato, come molti dei comuni vicini, ha una storia assai  variegata. Momenti cruciali furono la distruzione da parte degli Ungari   nel 909, cui seguì la ricostruzione e fortificazione del borgo, il passaggio nel 1516 sotto la Repubblica di Venezia e l'ingresso di un vittorioso Napoleone Bonaparte nel 1796 al termine della battaglia di Castiglione. Infine, nel  1859, entrò a far parte del Regno d'Italia dopo la vittoria franco- piemontese sull'Austria.  Lonato offre diversi punti di interesse. La Pieve, dedicata a San Zeno  è la più antica delle chiese di Lonato: infatti la sua prima costruzione risale al V secolo. L'attuale costruzione è la quarta che venne edificata nello stesso luogo, avendo subito in varie riprese distruzioni. È ad una navata, con facciata a capanna, ed è chiusa da un'abside semicircolare che risale al XII secolo, così databile per il suo caratteristico stile romanico.  LA rocca di Lonato è costituita da un castello medioevale con annesso museo ornitologico, gestito dalla fondazione Ugo Da Como, assieme alla  Casa del Podestà. Infine c'è l'abbazia di Maguzzano, possente costruzione che si affaccia sul Garda, già indicata nelle cronache del X secolo, rifatta nel XV secolo. Tra gli oggetti sacri ricordiamo una preziosa croce astile di rame dorato con figure simboliche. Per merito di alcuni frati trappisti, vennero riportate alla luce nella vecchia chiesa, le belle decorazioni policrome dipinte sulle volte e sulle pareti nei primi anni del 1500.

Strutture a Lonato Del Garda: