Toscolano Maderno

Toscolano Maderno

I resti di una grande villa confermano che Toscolano Maderno ospitò un insediamento romano di un certo livello, in quanto proprio la villa era probabilmente la proprietà del console Marco Nonio Macrino. Toscolano fu comunque a lungo un centro importante: la stessa diocesi di Brescia scelse come sede estiva proprio la chiesa parrocchiale della località lacustre. Di particolare importanza è l'attività cartiera della zona, tanto che il tratto finale del fiume Toscolano è anche detto "valle delle cartiere". Un'attività che insieme a quella turistica dà ancora più lustro al paese. 

Strutture a Toscolano Maderno: